lunedì, maggio 14, 2007

TRAVIAN :
la vita, la guerra e la morte.. sociale!

...e chi l'avrebbe mai detto? certi giochi si guardano sempre con distacco, anche perchè di tempo ce n'è sempre poco!
Invece, noi de Il bruco, abbiamo allargato i nostri confini conquistando la terra di Travian!

Leggo da wikipedia che Travian è un MOGG (Massively Multiplayer Online Game), cioè un gioco con più giocatori on line, spudoratamente GRATIS, ispirato al gioco da tavolo Coloni di Catan.
Il fine del gioco (che segna anche parallelamente, la fine della vita sociale e carrieristica), oltre il divertimento e il confronto delle proprie capacità strategico-intellettuali rispetto gli altri partecipanti, è quello di organizzare una società, partendo da un villaggio fino a diventare una vera e propria città, con villaggi sparsi altrove.

Da prinicipio, si scegliere a qualche civiltà appartenere: Romani, Galli o Teutoni.
Dopo questa scelta, i primi passi verso la costituzione progressiva di una buona comunità.
Bisogna bilanciare le risorse da ricavare nel nostro territorio: legna, argilla, ferro e grano; migliorarne l'estrazione ed estendere il lavoro ai boschi, ai monti, alle cave e ai campi coltivati nel nostro territorio o in quelli limitrofi (eventualità, quest'ultima, da tenere in considerazione in un futuro remoto).

Dopodichè entrano sulla scena le prime preoccupazioni per far progredire culturalmente e bellicamente il nostro villaggio...
Si aprono una serie di innumerevoli altre possibilità che alla nostra Repubblica delle banane (nome del nostro villaggio) ancora sono proibite.
Stiamo progredendo e presto sentirete parlare di noi...

Ovviamente abbiamo scelto i Romani, il nome del villaggio è, appunto, Repubblica delle banane; se all'inizio avevamo scritto nella opzionale descrizione del nostro personaggio, dure frasi belligeranti, fiere dell'orgoglio virile romano (come VENI VIDI VICI o simili) adesso siamo passati a concetti e slogan più umili, anche per evitare guai (come HIC SUNT PEONES oppure, come tributo al domani, "Damose da fa', semo romani").

Il bello del gioco è che non ruba molto tempo; dopo aver iniziato, molti processi continuano anche in assenza dell'utente. Questo permette una gestione semplice e autonoma del villaggio.
E' chiaro che, passati i tre giorni iniziali in cui si è immuni da attacchi e si provvede al progresso, se si abbandona la città, si cadrà vittime di conquiste esterne; il più delle volte il fine dei combattimenti è la conquista delle risorse, altre volte invece la distruzione del villaggio.

Collegatevi al sito, iscrivtevi e giocate. Poi, diteci chi e dove siete; potremmo allearci e scambiarci consigli e risorse.

In conclusione vi segnalo queste 2 frasi-slogan (prese su internet), che spiegano benissimo cos'è Travian:
"Con Travian:un pò sindaco ed un pò dio!"

"Travian: Questa micidiale malattia"
Alessio

19 commenti:

La madonna ha detto...

ciao ragazzi, bel gioco davvero però ruba tempo, sopratutto se avete più di un villaggio o se siete maniaci!!! cmq di potrebbe organizzare un clan di elettronici se siamo molti :-)

ciliegio esterno ha detto...

96|-110!
se mi attaccate vi spacco il culo,
dico seriamente!!!

180 di popolazione in continua crescita, esponenziale direi!

2 stramaledetti che mi attaccano
ma che sono troppo potenti.

Prima giocavo ad Ogame,
è fantascientifico e bellissimo
ma il funzionamento è lo stesso.

Il Grande Rabbino ha detto...

ti ringrazio di cuore alessio...
quanto mi piaccione questi giochi!!!!
ahh ti amo!!!
garzie grazie... lo provo e vi faccio sapere!!!! grazie grazie

il Bruco ha detto...

Mi raccomando...per chi si registra:
ANDARE sul server 3!!!!!!!!!
mi raccomando!

Il Grande Rabbino ha detto...

e mo me lo dici?????????
e che cassio!!! :-(
ora si che sono arrabiato!!!

Marco tartaruga ha detto...

ahhhhh bene. vedo ke la repubblica delle banane è uno stato liberale senza dittatori!!! hehehehe sto solo skerzando!
Allora sapete ke sto gioco via internet mi ricorda tanto tropicus...anke se non c'entra molto!

Il Grande Rabbino ha detto...

va bene... dove vi trovate prescisamente??? north-ovest? Sud-est? dove??? aspetto vostre risposte... io sto per il momento sul server 9

alessio ha detto...

Noi, i dittatori dello stato libero di bananas (per citare l'ormai da me stracitatp Allen), ci troviamo alle coordinate -149|-43 del server numero 3...

Popolazione a 273.. senza considerare le truppe, 90 fanti tra legionari, pretoriani e imperiani più 2 imperiani a cavallo; ulimo un eroe che ci tiene compagnia e accrescere ogni eventuale bonus.

E' tutto... siamo il giocatore ilBruco, scriveteci!

alla prossima.

Antonio ha detto...

mi era stato già consigliato ma a dire la verità non mi piace molto.
preferisco un bel gioco spara tutto..hihihi..sono un maniaco del genere!!!!
bum!....bum!...

Filippo ha detto...

Ci sono da pochissimo anch'io

ovviamente mi chiamo gneopompeo e il nome del mio villa ggio (ma presto sarà un impero..) è: Mu

Anonimo ha detto...

andate a SUD-OVEST

simone

Il Grande Rabbino ha detto...

ciao compatrioti romani
il mio villaggio si trova a (-153/-77) e si chiama "Kontakto".
altre informazioni sono private... :-)

il Bruco ha detto...

tra poco faremo una grande alleanza!

e la chiameremo...


simone

Il Grande Rabbino ha detto...

la chiameremo...
come la chiameremo??
Pax Romana?
che poi sapete che significa la pace per i romani (ihih)

Marco tartaruga ha detto...

banana? ma perkè banabe non era mejo rep. delle papaje?
a me piace di + !!!

Il Grande Rabbino ha detto...

in effetti... le papaje...

Anonimo ha detto...

approposito di banane devo dire una cosa ke non c'entra niente col post. L'altro giorno avrete sicuramente santito ke l'ex premier Silvio Berlusconi si è sentito male a causa di un calo di potassio. Appena l'ho sentito ho pensato:"Magnati 'sta banana!"
Non volevo essere volgare, cioè sapete ke le banane sono ricche di potassio e fanno bene?
Quindi potremmo dire ke avete scelto il nome giusto per la vostra repubblica. eheheheh

Alì Cicco ha detto...

Non sono un grande appassionato del genere, ma mi sembra un gioco interessante. Bravo DiCiò!!

Anonimo ha detto...

ma nn era il topo alla noce "dammi tempu ki t percio"la noce rispose "kiu tempu passa kiu dura mi fazzo"