mercoledì, giugno 20, 2007

Stufa dell'inquinamento e del caro prezzo del petrolio, l'umanità ha finalmente deciso di dire BASTA!
Inquinamento, buco dell'ozono, effetto serra, polveri sottili, cancro, caro petrolio, poco petrolio, guerre: BASTA
Ecco le concrete soluzioni frutto della grande volonta e genialità di alcuni scienziati, ingegneri e ambientalisti che hanno avuto una particolare attenzione al problema dell'inquinamento automobilistico, trovandone finalmente una soluzione:

EOLO - macchina ad aria compressa
Eolo, una vettura con motore ad aria compressa, costruita interamente in alluminio tubolare, fibra di canapa e resina, leggerissima ed ultraresistente.L'automobile cammina grazie a delle bombole di aria compressa che alimentano un motore che non funziona a combustione ma semplicemente grazie alla espansione dell'aria compressa.
La ricarica dell'aria avviene in 4-6 ore tramite un compressore elettrico, presente all'interno dell'auto, che riempe le bombole di aria compressa.
Capace di fare 100 Km con 0,77 euro, può raggiungere una velocità di 110 Km/h, funzionare per più di 10 ore consecutive nell'uso urbano ed ha autonomia di circa 200 km.
Dallo scarico esce solo aria, ad una temperatura di circa -20°C, che viene utilizzata d'estate per l'impianto di condizionamento.

Tesla Roadster - spider elettrica
La Tesla Roadster è una spider completamente elettrica con "un pieno" di 400 Km , un'accelerazione da 0a 100 KM/H in 4 secondi, e una velocità massima di 210 KM/H.
Oltre al motore elettrico, che assicura una potenza max di circa 250 cavalli, sono due i sistemi che meritano approfondimento. L’Energy Storage System, un vero e proprio serbatoio di energia composto da oltre 6800 (!!!!) batterie agli ioni di litio. Tale soluzione assicura performance e autonomia inalterate anche in caso di eventuale malfunzionamento o rottura, sempre possibile, di qualche cella.
E per fargli fare il "pieno"?
Basta chiamare un elettricista e farsi mettere una bella presa elettrica in garage. Poi, a quel punto, dopo aver parcheggiato la Tesla bisogna ricordarsi di collegare la spina, proprio come siete abituati a fare con telefonino, iPod e PC.(pieno con una ricarica di tre ore e mezza)

E-Solex - motorino elettrico
E-Solex, nuova versione del vecchio Velosolex, è un motorino sottile come una bici con un modernissimo motore elettrico!
Due le marce disponibili, la prima consente una velocità massima di 35 km/h e un'autonomia di 2 ore e 15 o 60 km, la seconda arriva solo a 22 km/h ma regala un funzionamento di 1 ora e 30 o 45 km. In tutti i casi con circa 1 euro si fanno qualcosa come 1000 km.
E-Solex è un capolavoro di tecnologia: pesa solo 40 kg, ha il freno a disco, un piccolo computer di bordo, le batterie durano per 700 ricariche complete e costa 1100 euro!!!
L'E-Solex è in vendita solo in Francia, per ora, ma essendo una bicicletta non immatricolata si può esportare liberamente in tutta Europa.


Insomma l'uomo sta distruggendo la terra, ma lo stesso uomo cerca di porne rimedio... se con successo o no, solo il tempo potrà dirlo...
...Chissà in un futuro prossimo le macchine a benzina saranno obsolete e i ricchi sfrecceranno sulle loro Tesla Roadster a 200 all'ora sulla terza corsia ...e noi probabilmente saremo intasati in mezzo al traffico cittadino con la nostra modesta utilitaria Eolo, aspettando che scatti il verde al semaforo... AH STRONZO di un E-Solex!!! Che FAI?!? mi TAGLI LA STARDA!!!!!!????

eheh :D
l'uomo sarà sempre lo stesso!
...ma piu' rispettoso della Terra

Simone

9 commenti:

Marco tartaruga ha detto...

le macchina alterantive sono una grande realtà...infatti questo post ne da le prove. Pensa se tutte le makkine del mondo da domani funzionassero ad elio,acqua,luce,ecc...
Ma i magnati arabi del pretrolio insieme agli amici uSA di macchiano di crimini di sangue per evitare l'utilizzo di queste makkine. Quando prenderò la patente mi piacerebbe avere una makkina ad aria compressa!!!

Anonimo ha detto...

Marco a te ti tocca l'eolo...VERDE OVVIAMENTE!
GIORGIA

Kamikaze ha detto...

Un patito di auto sportive potrebbe storcere il naso davanti a queste nuove tipologie di auto ma nn puo' rimanere indifferente difronte gli ottimi risultati ottenuti con la Tesla: un auto sportiva ad alte prestazioni e totalmente "pulita",peccato il costo proibitivo di tale bellezza.
Per quanto riguarda invece l'uso normale e quotidiano dell'auto a parer mio queste nuove tecnologie motoristiche sono la soluzione migliore...staremo a vedere...personalmente spero ancora nell'idrogeno.

Marco tartaruga ha detto...

vi devo dare una bella notizia che non c'entra nulla col post...sono andato su google e ho scritto :"bruco". Alla seconda pagina della ricerca ho trovato questo forum!!!Essere nella seconda pagina di google non è male!!!

Alì Cicco ha detto...

L'utilizzo di questi mezzi di trasporto limiterebbe di molto l'inquinamento nelle nostre città, ma purtroppo i politici e le case automobilistiche si stanno mobilitando poco affinché possano gradualmente sostituire i mezzi di trasporto che utilizziamo attualmente. Ricordo che un po' di tempo fa Beppe Grillo si stava adoperando per far produrre alla FIAT una macchina ecologica che essi avevano progettato, ma di quel progetto non si è saputo più nulla.

ciliegio esterno ha detto...

Ma ricaricare una batteria inquina lo stesso, e anche poi smaltirla, con tutto il contenuto di acidi e metalli in essa presenti.

Quindi solo l'idrogeno ci salverà.
O qlc altra tecnologia pulita.

Anonimo ha detto...

bellissimo post...ma queste auto esistono davvero?

Marco Grande Arbitro ha detto...

si mi pare di si

3llen ha detto...

hei ciao
scusa l'intrusione, ma finalmente i morticini tornano a farsi vedere sul blog!
:)