lunedì, marzo 26, 2007

La musica è
la colonna sonora della vita

Questo post ha come unico scopo la raccolta delle vostre esperienze con la musica...da 0 anni fino ad oggi!

Basta scriverlo nei commenti...
Siate lunghi! non c'è problema.
Vediamo cosa esce fuori!


Simone

40 commenti:

Born to Grind ha detto...

La mia esperienza con la musica prevede un'evoluzione per generi via via più estremi. Prima Punk e affini, poi il passaggio al Metal: Iron Maiden e Metallica su tutti. Poi, piano piano, mi sono letteralmente appassionato di Thrash, successivamente di Death e Grind per arrivare ai giorni nostri in cui mi prende davvero molto il Black.

La mia mente è davvero contorta, non c'è che dire. Sto anche provando ad imparare la chitarra, ma ormai sono sicuro che non ne caverò fuori nulla, essendo troppo rincoglionito dalla birra.

Saluti!

alessio ha detto...

E allora inizio... eh eh; partendo proprio da adamo ed eva.

Le prime canzoni che ho ascoltato in vita mia sono state di sicuro le ninne-nanne. Da lì alle cassette in auto (la Uno grigia) nei lunghi percorsi da rockaseca ad arce per andare in piscina, il passo fu breve. E in quelle due volte settimanali, io e mio fratello abbiamo consumato i nastri di Battisti, Minghi e Graziani (senza quei viaggi e "Non è la rai" oggi non ne saprei niente!).

Poi l'età dell'adolescenza, i primi musicisti rock... e chiaramente ciò che ne conseguiva: l'anticonformismo. Un po'ignorante sulle prime, ma volto a diventare vero e serio nel corso degli anni... e anche sempre più estremo, fin troppo forse.
Quindi il metal... i vestiti neri e i capelli ch'erano diventati nel frattempo, un bel po' lunghi.. ma era necessario! eh eh. Poi l'hard rock, in cui faccio rientrare tutti i gruppi anni '70; anche quella progressive, almeno per comodità della parola così generale.

Dopo, la musica che ascolto ancora oggi: il rock-pop italiano. Qualche salto in altri generi: colonne sonore, post rock (?), musicisti vari ultimamente. Meglio variare, che limitarsi ad un genere soltanto!
Ma quel che è iniziato a contare veramente, dopo un po', sono stati i testi, le parole e i giochi che alcuni fanno con esse. Ciò che potevo apprendere con la musica.

Grazie, se sei arrivato a leggere fin qui.
Alla prossima.

Il Grande Rabbino ha detto...

La musica...
Quando penso alla musica... mi viene sempre da pensare a mio padre. Mi ricordo nello studio, seduto a sentire le canzoni di papa` e a disegnare su un foglio di carte bianca che cosa mi trasmettevano... Ricordo che il giorno di natale non era piu` lo stesso se non mi svegliavo con le canzoni di natale tipo happy christmas e we are the world. Insomma ho sempre amato la musica? no... ricordo anche che odiavo sentire papa` suonare la chitarra, e pure la chitarra stessa!!! spesso mi tappavo le orecchie o mi rifugiavo lontano. Ricordo anche che odiavo i chitarristi agli scout e pure Gabriele (si proprio lui) quando suonava la chitarra di fronte a me.
Fino a quando incominciai a sentire I Beatles, non so neanche perche` e come iniziai a sentirli, cosa mi aveva spinto ancora non lo so. Beh... fatto sta il mio primo album fu "the white album" e ricordo ancora la sera che chiamai papa` mentre lo stavo sentendo per l`ennesiva volta e gli chiesi di insegnarmi a suonare...
Da li l`idea di fare un gruppo con i miei amici che mano mano si e` andata sviluppando e la prima occasione fu quel 3 agosto 2005, in cui scrivemmo una canzone per il compleanno di samuele...
Da allora relativamente poco tempo e` passato, e quante idee ho cambiato sulla musica. Ma un idea mi e` sempre rimasta fissa nella testa da quando incominiciai l`approccio con la chitarra, e lo chiamerei l`approccio con la vera musica, suonare con i miei amici... loro sono la cosa piu` preziosa che ho e li ringrazio per tutte le emozioni che mi hanno dato e sono sicuro mi daranno ancora...

ziguliva ha detto...

allora io non ho molto tempo (l'orologio dell'internet point corre velocemente) però ci tengo a dire pubblicamente che gran parte di quello che oggi so sulla musica (cmq poco) lo devo ad Alessio :)
grazie grazie

il Bruco ha detto...

Salve a tutti,
la mia esperienza con la musica diciamo che parte con cantanti che piacevano a mia madre, li ascoltavamo con i suoi LP
(33 giri) tipo Adriano Celentano ecc.
Poi andando avanti, nel periodo preadolescenziale (quindi medie), c'è stato il mio periodo buio.
Qui subentra mio fratello ed è grazie a lui che ho cominciato a sentire altro a partire da una cassetta degli stratovarius, poi mi ricordo di avergli chiesto (quando avevo 14 anni) di farmi sentire un cd dei Pantera mi fece uno strano effetto perchè mi sembrava tutta una canzone e non un cd formato da piu' pezzi...
Comunque poi sono andata avanti con i Led Zeppelin, Deep Purple, dream theater; ed è stato proprio questultimo il mio primo gruppo visto dal vivo, un'esperienza indimenticabile!
Ma cosa importante, l'esperienza con questo tipo di musica è anche grazie a Simone, che mi ha fatto conoscere altri gruppi e mi faceva molti cd con le canzoni migliori.
Comunque oltre al hard rock e al heavy metal ho ascoltato altro tipo reggae, ska...
Per ora ascolto meno rock e metal, fatta eccezione per i Tool! e invece sento piu' musica italiana tipo Battiato, De Andrè ecc... ma anche musica "popolare" come la pizzica.
Comunque alla fine di tutto questo discorso per me la cosa importante nella musica è essere Emozionati mentre la si ascolta e non solo fare caso al virtuoso della chitarra o l'assolo della batteria ma lasciarsi andare e sentirsi liberi!!!

CIAO, alla prossima

ALESSANDRA

il Bruco ha detto...

In principio era il Verbo...
eheheh
Vabbe! tagliamo a corto!ehhe

Io avevo un rapporto con la musica prossimo allo ZERO! fino all'età di...12, 13 anni!proprio zero!
Per fortuna già da allora capivo qual'era la musica da evitare!
Forse il mio primo cd...fu un singolo che era di mia sorella ...avete presente quella canzone della swatch? breath! quella che fa: breeeee eeeeath! breeeee eeeeath!ecc...
capito?
poi mi feci prestare un cd di willi smith...quello di man in black!da antonio tanzilli...(ancora gli devo ridare il cd!cazzius!...scusa Antò!)
mi piacevano alcune canzoni!
Ero sul limite per diventare un reppettato, quando avendo conosciuto alessio con tutta la gang, ascoltai un nastro dei dream theater! e lì fui catturato in un vortice di metal, nei primi anni di adolescenza, poi hard rock, verso i 18 anni e poi rock progressivo(anche un po sfigato)...giusto per maturare!
I nomi dei gruppi sono i soliti...senza che li elenco!

Poi per colpa dell'università, il mio interesse per la musica è calato! non perchè non mi piace...perchè non ho tempo per ascoltarmi un cd...non ho piu' la pazienza di sentirlo uno intero!
e così vado a caccia del pezzacchione(come direbbe alessio) da ascoltare e riascoltare fino a conoscerlo a memoria! tipo starless dei king crimson!(grazie ad ALdo per avermela fatta conoscere!)
Per me la musica ha una certa importanza...diciamo quasi "spirituale" anzi, leviamo il quasi!
Canti di Kiko arguello, ma anche musica classica o battiato mi fanno volare!
...piu veloci di aquile i miei sogni, Attraversano il mare!!!!

simone

Marco tartaruga ha detto...

sono commoso nel leggere questo post! Tutto iniziò a 10 anni..il normale tunz tunz non mi divertiva come tutti gli altri. Ero infelice mi mancava qualcosa...Il primo gruppo ke realmente ascoltai furono i Queen. Fui attratto da quella spledida voce di Freddie Mercury...risceglio in me qualcosa mai nato. Ma una voce ancora + "angelica" mi colpì: Ozzy Osburne ! Quel suo modo di essere così strano per me in quel tempo... mi faceano vivere cose mai sentite.entare in un nuovo mondo? METAL? "Cos'è il metal?" mi dissi... credo ke il metal sia quella una di quelle parti ke mi mancava. Potenza e maestosità scaturite tutte da una chitarra elettrica. Il gruppo ke mi ha + formato cmq sono i Blind Guardian. Il fantasy è sempre stato mio motivo di gioia unito al metal era l'apoteosi. Dopo 5 anni passati im quei fantastici mondi mi mancava qualcosa...era tutto piacevole ma sentivo il distacco dalla realtà. Allora ho iniziato ad ascoltare ki si lamenta...si lamenta per questa sociètà, si lamenta per cosa non gli va bene, ecc. Qua inizio a senitre anke qualke artista italiano, poi inizio anke a capire determinate cose... attualmente i Sistem of a Down x me caratterizzano tutto ciò. Ecco tutto ... ci sono anke altri gruppi ke amo: ma sono troppi!
Finisco il tutto con l'ultima frase di "and story end" dei blind guardian...naturalmente tradotta:
"Non sono un re,
ma sono un bardo
come io ho ficucia
Se c'è buono o cattivo
le nostre ferite della vita rimarranno ,
almeno ho trovato un amico"

davide ha detto...

A parte il titolo di questo topic,
che mi sembra una frase del kazzo
spesso citata da soubrettine e zucchine vuote televisive che non ne capiscono nulla posso dire che:

mi ricordo che iniziai il rapporto con la musica cantando fuori il balcone di mia nonna "perdere l'amore".

poi viene quello che ha detto alessio cioè: battisti, minghi, mango, Jovanotti (prima fase).
E' quando che regnavano gli 883
che trovai qlc di meglio da ascoltare: U2, Jimi Hendrix, Eric Clapton, Pino Daniele e fondai la mia prima band con l'onorato Patriarca e il disonorevole Riccardo Testa (metal sud).

Primo concerto in seconda media mi pare!

la precocità è una caratteristica dei geni si sa ma nel mio caso tutto ando via via normalizzandosi in una viva passione che coltivo ancora oggi.

E poi continuo va!

Anonimo ha detto...

aspettiamo il seguito!

davide ha detto...

Il mio rapporto con la musica ebbe il modo di crescere attraverso la band di amici, con vari cambi di lineup e vari cambi di nome in base alle differenti "indicazioni" imposte dal patriarca Patriarca.

Si passò quindi al power metal!
Con Stratovarius, Angra, Malmsteen e fortunatamente basta così!
Poi il gusto per la tecnica si concluse con il fare cover dei Dream Theater, con la quale si concluse la fase musicale roccaseccana.

Arrivato a Napoli cercai subito una band in cui cantare e fui preso nei Krom (epic heavy metal).

Dopo una fase di abbandono del metal nella quale potei aprirmi al rock italiano, tornai nella "scena" metal di nuovo con i Krom e attualmente negli Embrace my Ruin (doom gothic metal).

Ok, c'entra poco con le emozioni, mi dispiace avervi annoiato ma tutta questa storia può dare indicazioni su come si evolvano i gusti, cambino le opportunità e i contesti attraverso i quali ci si può esprimere con la musica.

e poi l'anonimo voleva sapere il seguito, che volete?! :D

davide ha detto...

Sara, ma non ti vergogni della precedente affermazione? :P

Filippo, aspettiamo la tua requisitoria!

E cliccate sul mio nome per ascoltare cosa abbiamo creato con la mia band!
eheh :)

ziguliva ha detto...

vergognarmi? e xkè?

davide ha detto...

che quel poco che sai lo devi ad Alessio! oddio! eheh :P

no vabbè, è "robba" buona alla fine...

Gneo Pompeo ha detto...

Come tirarsi indietro?
Accontento il buon Di Cioccio:

Bimbo mix, Eather Parisi ( "e le Cicaleeee Cicale cicale cicale...),
e Michael Jackson i miei ricordi fino alle medie.
Poi il medio evo:883, Fiorello (Spiagge e Lune), la complation di Festivalbar, insomma roba buona per le prime caccie alla gnocca.

Poi al liceo qualcosa è cambiato, ambiente un po alternativo, e giù Grunge (Nirvana, Pearl Jam, SOPRATTUTTO Sound Garden), punk innocuo:Green Day, Offspring e le prime avvisaglie di Metal, che mi portano all'incontro decisivo della mia formazione Musicale.

Capitolo a parte, la musica per me è stata per anni il collante di molti rapporti, amicizie, amori, parentele (eh eh eh sorellì..)anche perchè da li in poi è cominciata a diventare il mio pane quotidiano e il mio studio quotidiano.Chitarra, pianoforte, basso, synth, molti gli strumenti strimpellati.
L'adolescenza è segnta dalle grandi amicizie e dai grandi amori, anche musicali, e il mio amore era il Rock, in tutte le sue forme:Roccasecca e il gruppo (Di Cioccio, Patriarca ecc..)erano i miei muscoli metallari, il Grunge era il mio fegato depresso, i Radiohead conquistavano il mio cervello, e il mio cuore giurava amore al Rock '70 (Led Zep., Pink Floyd, Deep Purple, Hendrix.).
Poi lo Sfracello :ho scoperto di non saperne un cazzo.
E ho cominciato a studiare sul serio:www.scaruffi.com, Blow Up (rivista indispensabile), enciclopedie eccetera eccetera.Il jazz (i Grandi:T.Monk il mio grande amore; Coltrane l'uomo che ha portato la musica vicinissima alla preghiera; Mingus, Miles Davis che è stata la mia porta nella musica di un popolo; Sun Ra, ma anche le avanguardie: Brotzman, Alexandr Von Schlippenbach); la Classica ( Glenn Gould; Horowitz; Beethoven diretto da Abbado, la settima soprattutto; il teatro di Mozart, il Flauto ma anche il Don Giovanni accompagnato dai fantasmi Faustiani delle letture di Goethe; J.Cage; i Minimalisti: Wim Mertens, La Monte Young, John Cale e i Velvet Underground che vanno più qui che sotto l'etichetta Rock; Arvo Part; eccetera).Aphex Twin e l'elettronica intelligente (TRICKY ragazzi, riscopritelo).
Le nuove "onde":gli Animal Collective, I Volcano!(nuovo amore) .
Ultimamente ho cominciato ad esplorare il nuovo jazz Italiano che nasconde pietre preziose: Paolo Fresu (soprattutto con Uri Caine, e in trio con Antonello Salis e Furio di Castri).
Stefano Bollani, Salis, Rabbia, Gatto, Rava eccetera.
Nomi ne ho dimenticati parecchi, perdonatemi ma non ascolto quasi mai lo stesso disco per più di 4 volte di fila; ormai ho perso il conto.

E poi c'è tutta la musica popolare italiana che spesso s'incontra con i grandi compositori (De Simone e la Nuova Compagnia di Canto Popolare, e sull'altro versante Rossini nel Barbiere di Siviglia), musica per ballare e uscire fuori di se, andare lì, fuori dal Se, per "crucify the Ego" come chiede Maynard e cavalcare la spirale ("...ride the spiral").
Questo è il senso più alto della musica per me.
Fare come quel santo amato da C.Bene che si risvegliava su di un albero e non aveva idea di come ci fosse finito.Ecco io mi risveglio fuor di me, su di un albero e non ho idea di come ci sono arrivato, ma so che la musica è la scala che mi ha portato quassù.

No che non li ho dimenticati: i TOOL.Irrazionale amore, viscere, cuore e cervello.In fondo non voglio crescere.

Piccolo Post Scr.:il mio amore senza senso (apparentemente..) va al più creativo e geniale musicista pop Italiano di sempre...indovinate chi è?!
"..scusi lei mi ami o no
non lo so però ci sto..."

(per non parlare della musica nella Capoeira...li il Sacro è tutto)

ok mi fermo...FERMATEMIII...!!!

-fILIPPO-

Anonimo ha detto...

PENSO CHE LA MUSICA è UNA DELLE COSE PIU INFINITE INVENTATE DALL'UOMO E UNA DI QUELLE COSE DI CUI NON TI PUOI STUFARE MAI PERCHE SEMPRE CI SARA UN ALTRO GRUPPO UN ALTROPEZZO ATTUALE O ANCHE VECCHISSIMI DI QUELLI CUI MAI AVREMO PENSATO UNA VOLTA DA ASCOLTARE........PER ESEMPIO DA PICCOLO RICORDO LE CANSONE ITALIANE VECCHIE E QUELLI BOLEROS CUBANOS ITALIANIZATE DALLA FISARMONICA DA LUI SUONATA.

A UN CERTO PUNTO NON SO PER QUALE MOTIVO PER CHE NESSUNO INTORNO A ME AVEVA SENTITO MAI IL NOME "SKA" IO HO SENTITO UN PEZZO DI IL PADRINO DEL SKA "LAUREL AITKEN" DA CUEL MOMENTO HO INIZIATO ANCHE A COLEZZIONERE CD DI QUESTO GENERE.

OGGI MI SENTO UN PO DI TUTTO MA ANCORA MANCA ASSAI VERAMENTE DAL METAL ALLA CLASSICA COME DAL JAZZ ALLA SALSA......

JOSE (VEN)

3llen ha detto...

heila
ricambio il saluto, ti invito sul mio blog (quello ufficiale), che per un po' è aperto ^___^
ah ah
un bacio, grazie del saluto

Anonimo ha detto...

ho vissuto immersa nella musica da qnd sn nata...mentre mamma era incinta ascoltava antonello venditti(forse è epr questo che mi piace ancora adesso!!),appena nata papà ha cercato di indottrinarmi con la sua musica e un po' ci è riuscito...non nel senso che vada pazza per il jazz,però lo conosco e alcuni autori,anche di fusion e musica ROCK anni 70,li conosco e li apprezzo. diciamo che poi dalle medie in poi ho avuto dei periodi precisi: dai 12 ai quasi 14 anni ho avuto la laurapausinite.....una pura malattia. per fortuna con l'arrivo alle superiori ho cominiciato a capire cambiare musica..ho approfondito de andrè,de gregori,i cantautori italiani....cose di questo genere. ascoltavo anche altre coseperò nn bene. devo ringraziare gabriele perchè mi ha fattoconoscere gruppi come i dream theater e il rock e in generale...più rino gaetano e un sacco di altri.....la maggior parte di ciò che ascolto adesso viene da lui. cmq ora ho il periodo dei queen.sono impazzita per la voce di freddy mercury e per qll canzoni che sanno abbracciare tutti i tipi di musica... eh che ci voltete fare...qnd mi fisso!!!
cmq la prima cosa che sento è il testo....è importantissimo,mi scrivo tutti i testi che mi piacciono perchè mi coinvolgono,parlano di qualcosa che mi riguarda,che mi tocca nella vita di tutti i giorni!
Altea
ps bellissimo post

Fez ha detto...

meglio nn raccontare la mia storia con la musica!affermo solo che per me la musica è vita!!!

Antonio ha detto...

da piccolo odiavo la musica. mi rendeva nervoso.
sono cresciuto a pane a ligabue, vasco, afterhours e roba varia italiana.
sono cresciuto con gli amici di mio fratello che suonavano (lui secondo me è sempre stato una pippa).
la prima fase quindi abbastanbza deludente.
la seconda fase inizia con le scuole medie.Dream Theater su tutti( primo cd ascoltato "Change of Season" a casa di Giakomino) Iron Maiden, Metallica, Rhapsody, Blind Guardian...la classica musica ascoltata dagli adolescenti ribelli .
i primi accenni al Capellonismo e primi sintomi di ribellione...fondiamo una band con amici x suonare Nirvana e cazzi vari.Insegnante Marco Chiummiento..verso il blues ed il rock anni 70.
terza fase : la scuole superiori.Dream Theater. Questo gruppo mi ha fatto scoprire nuove frontiere. Il Progressive Metal.e allora scopro l'origine di tutto questo..il Progressive Rock...Genesis, Jethro Tull, Emerson Lake and Palmer, King Crimson,Yes e gruppi italiani mmenop noti come Metamorfos, la locanda delle fate, PFM, Banco del Mutuo Soccorso...
tutt'ora il mio gfenere preferito.
Attualmente in una band per una cover dei metallica.
ciaooooooooo

il Bruco ha detto...

Complimenti a tutti per aver dato vita a questo post...
ora c'è chi ne vuole analizzare i "risultati" ?

ci vorrebbe un sociologo!!!

aaa cercasi sociologo

simone

davide ha detto...

E che risultati?

Già dicevo come un'idea forte,
come quella della musica,
in particolare il metal,
nel caso roccaseccano,
sia riuscita a entrare nella vita
e nei cuori dei giovani.

I canali sono stati diversi,
amicizie, parentele che hanno contribuito a diffondere questa musica.

In questo caso è stato il metal
ma in altri paesi, città, quartieri, condomini, potrebbe essere stato il pop, o una band tipo Oasis o (ahimè) l'hip hop... e altro!

Questo "caso roccaseccano" è particolarmente utile alla ricostruzione della "filogenesi musicale" e in particolare della "diffusione di un'idea".

il Bruco ha detto...

voglio un sociologo non un biologo!
eheh skerzo davide!:p

simone

MotherGaia ha detto...

Simone non lo ricorda di certo, ma per casa giravano i dischi dei Pink Floyd quando eravamo piccoli e papà ascoltava spesso The Wall (ancora ho la doppia cassetta originale!!). Poi c'era Battisti, De André (poco), i Deep Purple e altri che neppure ricordo.
Poi il caos delle scuole medie: gli 883 e Jovanotti (il tempo delle cazzatissime :D)!!
Liceo: c'era la semidarkettona, la mia copia fisica per magrezza (facevamo in 2 quasi una persona intera!!) e ho iniziato a convertirmi al metal.
Il grande amore: i Dream Theater!!
E qui ne approfitto per ringraziare qualcuno che, senza sapere nulla di quello che stavo passando, m'ha (m'hanno anzi)aiutato ad uscire da un periodo nero come la pece.
La cosa più bella era scorrazzarli in giro nell'ibiza (con tutti gli strumenti dietro) per quel quarto d'ora, mezz'ora in cui sembrava di stare ad un concerto "serio".
...Grazie per l'aiuto nel ritrovare la vita.

Comunque ora balzo dal progressive anche italiano (ormai si può dire che i Banco del Mutuo Soccorso sono diventati una specie di altri papà, Vittorio Nocenzi per primo :P, visto che il Porcino lavora spesso con loro!!) alla musica celtica, le ballate, il folk (è Alessa'?!L'estate s'avvicina!!) e di nuovo il metal quando sto incazzata.

...Avete esperienze più complesse della mia :\ :P

Gneo Pompeo ha detto...

Interessante osservare che da quel piccolo cortocircuito che noi (sia detto senza immodestia) del "gruppo" (Patriarca, Di Cioccio senior, Riccardo, Massimo dei bei tempi andati e poi gli outsider importati:il mitico Mattaroccia e il GRANDISSIMO INDIMENTICABILE Rolando!, vabbè pure Maria Rita..),dicevo, da quel piccolo cortocircuito nella stantia vita culturale roccaseccana è nata una piccola grande comunità di rocckettari-metallari che infettati da noi fratelli più grandi, cugini, amici di cugini e fratelli ecc. ecc.ancora hanno voglia di esplorare quei suoni.Mi viene la lacrimuccia, un po' per i BELLISSIMI ricordi, " Sirvanooooo!" (e questa la capiamo in pochi::), l'incenso (che cazzoni), le pizze+birra, le cazzate di Peppe Ciof (altro grande personaggio...) le giornate di prove e cazzeggio così impegnati, sudore e lacrime VERE.Ho il ricordo di un gruppetto di amici rifugiati in un'isola felice di suoni e musiche entusiasmanti (per non parlare del sostegno emotivo fornito dalla gloriosa, R.I.P., T9), mentre fuori gli altri affogavano in una noiosa sempre uguale e discotecara calura provinciale.Ci sentivamo l'alternativa alla festa triste di S.Rocco, alle musichette da pop melodico dei musicisti "quelli bravi con gli strumenti fighi", noi così rudi e Rock, alle risse da discoteca che elettrizavano i nostri coetanei; e avremmo potuto vincere due volte Rock Asecca, se solo avessimo rinunciato ad essere VERAMENTE Rock! quando piuttosto che smettere di suonare andammo in fondo ad una gloriosa :The Ytse Jam! e per questo squalificati, ma noi eravamo più felici così.
Bello che da quella piccola, ma a suo modo rivoluzionaria esperienza sia venuta fuori una piccola, ma a suo modo rivoluzionaria, comunità di ascoltatori attenti.
Un consiglio da un vecchio rompicoglioni: non vi fermate al , pur bellissimo, rock e/o Metal, scoprite, azzardate, esplorate strade e musiche diverse. E se non sapete dove andare a cercarle, chiedete: sempre disposto a consigliare.

Scusate la Filippica emovitivo/nostalgica, ma da quei giorni di rock e amicizie è venuto fuori qualcosa che ha un po' a che vedre con tutti noi.

Di Ciò mettici anche del tuo...resto in attesa (se riesci a far "parlare" pure il Patriarca è la volta che piango sul serio)

davide ha detto...

Mah, io intanto non posso fare niente altro che commuovermi! sul serio!

Anzi mi salvo da qlc parte
quello che fedelmente è stato riportato dal Fil-ippico.

boh poi scrivo,
sono occupato a ricordare
i bei tempi andati al motto di
"birra, seghe e metal"
(alternativa meno valida del sesso, droga e rock'nroll ma purtroppo così era).

vedo di fare scrivere qlc al Capoccia.

Aldo ha detto...

La mia esperienza musicale è nata insieme agli 883 ( ...ah che belli gli anni d'oro del grande real) forse in II o III elementare. Dopodichè il buio... Anni sprecati dietro al tunz tunz, fino a quando ho sentito Child in Time dei Deep Purle. E' stato amore a prima vista!! Non ho saputo resistere all'Hard Rock!! E da lì sono venuti fuori i vari Led Zeppelin, Black Sabbath fino a scoprire gli Iron Maiden ( ho 12 album ) e i Metallica...per non parlare dei Dream Theater. Poi sono passato al prog degli Stratovarius, Helloween e Angra e via sempre più pesante fino ai Cradle of Filth. Mi sono accorto che si stava un po' esagerando... E qui è cominciata la mia fase soft.. Baglioni,Battisti,Aphrodite's Child... Un giorno per caso ( ero in macchina di un mio amico ) ho ascoltato Epitaph dei King Crimson. NON LI HO LASCIATI PIU'. Sono riuscito a contagiare anche Simone. Poi è venuto fuori un ascolto più approfondito dei Genesis e dei Pink Floyd.. E cmq ogni tanto un po' di Modern Jazz Quartet non fa mai male.

Boh!.. Penso che ho detto abbastanza.

Un saluto al bruco Simone. W marietti!! Eheheheh.....

il Bruco ha detto...

GRANDE ALDO!

una sola parola: starless

simone

MondoA6Corde ha detto...

agli albori della mia cultura musicale ci sono canzonette commerciali viste in tv con mia sorella, poi verso le scuole medie si intravede un accenno di punk-rock, sempre roba ke girava in tv, insomma...

grazie ad alice inizia il periodo dei cantautori, guccini, de andre, de gregori, vecchioni, e passa un pò di tempo...
marcotartos mi immette nel cevello i primi accenni di metal, korn, metallica, poi arrivano gli iron maiden, gli stratovarius, e quindi inizio a suonare la kitarra, e li arriva l'amore...
joe satriani, steve vai, john petrucci, il kitarrismo tecnico ma nn troppo ke mi faceva, e mi fa ancora impazzire, anke se oggi al top ci sono i Dream Theater di metropolis2000, e poi un nuovo amore scoiperto pochi mesi fa andando a suonare da nicola:il jazz

mai provato un tale senso di libertà suonando il jazz, passando per george benson, sfumando in santana, bireli lagrene e sylvain luc, pat metheny etc etc

forse è l'amore della mia vita, forse le emozioni ke provo suonando nn le sento altrove, di sicuro so solo ke, in tutte le sue forme, se fatta bene, la musica è passione e immagine dei propri sentimenti...ciao a tutti

Anonimo ha detto...

Exact working day installing funds really are a type of pay day loans
given for just a thirty days period within disaster circumstances.
These people don’t need to have the actual proof situations’ critical, neither of the two they require surety, credit history nor other stuff.
You can arrange if you want a, a few essential purchases and also covers your enterprise expenditures – Similar
day fitting up personal loans will help you in a events.
At this time all of these fiscal loans are offered over the internet.



Here is my blog post - pożyczka bez bik

Anonimo ha detto...

Same exact working day setting up personal loans are usually a type of cash loans given for your few weeks span on urgent events.
That they don’t need the actual evidence of
situations’ unexpected, regulations they desire surety,
credit rating or other things. You might strategy
a vacation, certain very important purchase or simply go over your company fees
– Equal time set up borrowing products will let you in a incidents.
Presently all these funds are presented on line.

Here is my web blog: pożyczki prywatne

Anonimo ha detto...

Equivalent day time sequel financial products will be a form
of payday cash advances presented for any 4 weeks interval within unexpected emergency problems.

Some people don’t have to have the evidence of situations’ crisis, niether they might require surety, credit ranking or other
things. You might arrange if you want a, quite a few very important products and services or even include your business interest prices – Same evening fitting up fiscal loans can assist you in different incidents.
At this time these kinds of borrowing products are presented on
the net.

Take a look at my homepage kredyty chwilówki

Anonimo ha detto...

Exact same evening fitting up financial products tend to
be a type of cash loans furnished for just a week interval within catastrophe instances.
These people don’t necessitate the particular proof situations’ catastrophe, not they need surety, credit file or other stuff.
You could possibly schedule a vacation, various very important
purchases or simply covers your small business obligations –
Identical evening fitting lending options will allow you to in a instances.
At this time most of these lending products can be bought web
based.

my website chwilówki

Anonimo ha detto...

Equivalent time installation lending options are a make of pay day loans given for a 30 days length
during disaster circumstances. These people don’t call for the particular proof situations’ disaster,
not they want surety, credit ranking not other stuff.

You'll package a secondary, a number of vital purchases or even go over your corporation bills – Equivalent working day set up financial loans will let you in any incidents. These days all these loans are presented internet.

my web site; szybka pożyczka

Anonimo ha detto...

Identical day setting up funds can be a make of payday advances offered in a 30
days time period on urgent conditions. People don’t
necessitate a evidence of situations’ critical, not they
are worth giving surety, credit score neither other things.
You could prepare if you want a, many important products and services or perhaps include your business interest expenditures –
Comparable time fitting up lending products will let
you in any instances. Right now all of these borrowing products are offered on
the web.

Here is my web blog kredyt bez bik

Anonimo ha detto...

My family members always say that I am wasting my time here at net, except I know I am getting
experience every day by reading such fastidious articles.



Here is my blog - Jackpot 6000 free - bruun.bloggnorge.com -

Anonimo ha detto...

Hi, constantly i used to check web site posts here early in the dawn,
as i love to learn more and more.

my web blog ... Jackpot 6000 free - http://www.wikileakdes.org/%E5%88%A9%E7%94%A8%E8%80%85:MohammedW -

Anonimo ha detto...

Todау, I went to the bеаch front ωіth my
chіldren. I fоund a sеa shell and gaѵe it to my 4
year old ԁaughteг and said "You can hear the ocean if you put this to your ear." She put thе shell
to her ear аnd scrеamed. Тhere waѕ a hеrmіt cгаb
insіԁе and іt ρincheԁ her ear.
Ѕhe neѵer wаnts tο gο bacκ!
LοL I knοw thiѕ is complеtely
off toρіc but I had tо tell sоmeonе!


Μy web-ѕitе; Rhinoplasty surgery (wiki.Julius-hacker.de)

Anonimo ha detto...

Τhіѕ ԁеsign іs spеctаcular!
Υоu moѕt certaіnly know how to kееp а reаdеr amusеd.
Βetween уouг wit and уour videos, I was almost
mοved tο stаrt my own blοg (ωell, almost.
..ΗаHа!) Grеat job. I reallу lοved whаt
you had to say, and more than that, hoω уou presentеd іt.
Toо coοl!

Fеel freе tо νisit my ωebsitе
- nummerupplysningen

Anonimo ha detto...

Ηi theгe everyone, it's my first visit at this web site, and paragraph is genuinely fruitful for me, keep up posting these types of articles.

my homepage nummerupplysningen

Anonimo ha detto...

First of all Ӏ woulԁ like tο ѕау terrifiс blog!

I hаԁ а quiсk queѕtion in which I'd like to ask if you do not mind. I was interested to find out how you center yourself and clear your thoughts before writing. I've had a tough
tіme cleаring my mind in getting my іdeas оut
theгe. I ԁo enϳοy ωrіtіng
but іt just seems liκe the first 10 tο
15 minutes tend to be wasted ѕimply just trying to
figuгe out hοw to begin. Any suggestions or tіpѕ?
Τhаnks!

Feеl free to νisit my homеpage: free contact search