mercoledì, giugno 18, 2008

Da una cosa all'altra...

Mi limito a citare e a mostrarvi un illuminante schema; forse l'avrete visto l'ultima volta alle scuole elementari, a meno che non studiate geologia o siate degli appassionati del genere (i numeri sono in Milioni di anni).
Il testo, invece, è tratto da un pamphlet (se così si può chiamare) sulla New italian epic, firmato da Wu Ming 1. Il tema trattato nel testo è la letteratura contemporanea, proprio quella che ci sta passando sulla testa in questo momento (come il Romanticismo, l'Umanesimo ecc hanno già fatto con i nostri simili assorbiti e dimenticati nella stori
a...).
L'argomento di cui parlo è un altro. Guardate la figura, leggete e capirete.




Ogni tanto riflettero sulla vita, la morte, su chi ci ha preceduto e chi seguirà; sul tempo passato e quello che (ci) rimane. Sulle estinzioni di ogni forma vivente e la rinascita. Sull'universo, le stelle e il nostro (minuscolo) sistema solare... e il terrore mi toglie il respiro.
Gli altri post che seguiranno saranno proprio su questo: l'universo, l'evoluzione dell'uomo, i cicli biologici... e di tutta la meraviglia che abbiamo (avuto) intorno.

alessio

4 commenti:

emypunto ha detto...

E' la prima volta che leggo qualcuno che abbia pensato una cosa del genere...mi capita spessissimo di sentirmi inghiottire dallo stesso ragionamento..e sentirmi particolarmente spaesata. complimenti per il tuo blog :)
saluti
http://emypunto.spaces.live.com

alessio ha detto...

grazie.. anche per essere finita qui, non so come... ma fa piacere.

Qualche filosofo ha detto con poche parole quel che io provo... (forse era Montaigne o Pascal) purtroppo non ricordavo bene la citazione e ho evitato.

Grazie anche per i complimenti.. il Bruco è più che solo me :P

Gneo Pompeo ha detto...

L'ho già detto, quindi mi ripeto ( e quanto mi piace ripetermi..ih ih ih ), ma a me la prospettiva dell'infinita nostra piccolezza e transitorietà mi da serenità, sapere che iin fondo siamo solo aria e acqua più carbonio, più o meno casualmente aggregati ( e tralasciando il discorso sull'anima ) mi fa affrontare meglio i "problemi" quotidiani.
Cos'è una multa per divieto di sosta davanti all'estinzione del 95% delle specie viventi?!

Marco tartaruga ha detto...

questo mi fa pensare alla semplicità ... come le ciliege!
Una tira l'altra!
HEHEHEHEHEHE!!!!!!!!!!
SO che non capirete, ma è un messaggio rivolto a qualcuno...