giovedì, febbraio 22, 2007

La vita secondo Woody Allen

Indignati da una pessima email che fa il giro di molte delle nostre caselle e offesi nella sensibilità, abbiamo deciso di pubblicare, in onore dell'autore e della verità che contraddistingue da sempre questo blog, la versione ufficiale de "La vita secondo Woody Allen".

La vita secondo Woody Allen

La cosa più ingiusta della vita è come finisce.

Voglio dire: la vita è dura e impiega la maggior parte del nostro tempo... Cosa ottieni alla fine? La morte. Che significa! Che cos'è la morte? Una specie di bonus per aver vissuto?

Credo che il ciclo vitale dovrebbe essere del tutto rovesciato.

Bisognerebbe iniziare morendo, così ci si leva il pensiero.

Poi, in un ospizio dal quale si viene buttati fuori perché troppo giovani.

Ti danno una gratifica e quindi cominci a lavorare per quarant'anni, fino a che sarai sufficientemente giovane per goderti la pensione. Seguono feste, alcool, erba e il liceo.

Finalmente cominciano le elementari, diventi bambino, giochi e non hai responsabilità, diventi un neonato, ritorni nel ventre di tua madre, passi i tuoi ultimi nove mesi galleggiando e finisci il tutto con un bell'orgasmo!

Woody Allen
Alessio

8 commenti:

il Bruco ha detto...

Sarebbe bello davvero....
perchè Dio non ci ha pensato?
bò avrà sbagliato un segno meno nell'equazione della vita!ehhe
capita!


Grande Allen! penso sia geniale pensare una cosa simile!
simone

Gaia ha detto...

Ma ALESSIO DI CIOCCIO!e' un genio!!!che perspicacia, che attenzione!e lui poi com'e' interessante, loquace, affascinante!e' l'uomo perfetto!
Persino Einstein ti invidia questi doni!!!
Voglio apprendere da te la virtu' della scienza e dell'episteme!posso istituire una setta in tua adorazione???/TI PREGO!!!
saremo tutti tuoi servi e schiavi, mio signore e padrone!

davide ha detto...

Mah!

cmQ grande woody allen!
per quanto abbia visto un solo film
e sia ebreo
penso che sia il cinismo al servizio dell'ironia.

"credi in dio?"
"No. Diciamo che lo stimo"
(cito a braccio)
[classica frase dell'intellighenzia]
(che mi sta un pò sul kazzo)
[perchè mi rompevo di cercarla]
(la lessi su "Anche le formiche nel loro piccolo si inkazzano").
[uno dei pochi libri che lessi durante il liceo[
(o le medie?).

Il Grande Rabbino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Il Grande Rabbino ha detto...

Concordo con Woody Allen... ma l`idea di una setta in adorazione di alessio,senza offesa, non mi pare l`idea migliore per avere una vita bella e luminosa!
C`e` una cosa che molti uomini hanno in comune con le idee di Woody allen... morire con un bell`orgasmo. Avranno percaso trovato dove mettere quel meno, di cui parlava simone, nell` equazione della vita?? chi sa`?

Marco tartaruga ha detto...

ciao non capisco delle cose..."Indignati da una pessima email che fa il giro di molte delle nostre caselle e offesi nella sensibilità, abbiamo deciso di pubblicare, in onore dell'autore e della verità che contraddistingue da sempre questo blog, la versione ufficiale de "La vita secondo Woody Allen"....questa frase non ho capito: a quale pessima email? sono curioso voglio leggerla!!! e poi qual'è il commento censurato!!!! sono ancora + curioso!!! va bhe cmq... è una bell'idea quella di Allen!! anke se alla fine non è morire felici? alla fine non si scampa alla morte..anke se il concetto non è quello! CMQ devo apprezzare l'idea di "Disse ancora il bruco".
Ciao a tutti e rispondetemi sono curioso!!!

alessio ha detto...

Il commento eliminato desta assai curiosità anche in me... spero che questi appelli siano accolti dall'autore.

La pessima email è arrivata un po' ovunque... mi dispiace non averne un copia sul pc, ma farò in modo di fartela leggere!
E' veramente scandalosa! ..fidati.

Alla prossima.

Il Grande Rabbino ha detto...

il commento cancellato e mio, l`ho cancellato perche` avevo sbagliato a scrivere qualcosa!! mamma e quanto siete impiccioni!!! ;-)